27.3.15

Octavi Navarro

Octavi Navarro, graphic designer illustratore, vive e lavora a Barcellona, realizza libri per bambini e dipinge scenari in pixel art abitati da minuscoli ma vivissimi personaggi.
L'idea alla base di questo suo personale progetto nasce naturalmente dall'amore che nutre per i videogiochi classici (nato il giorno che gli venne ragalato un Commodore 64 di seconda mano con una scatola zeppa di cassette). Da allora Octavi ha sempre provato fascino per quei "ricchi" mondi colorati, realizzati da quei primi artisti e designer che seppero aggirare con estro creativo le pesanti limitazioni e le scarne possibilità della grafica 8bit.


Nei suoi lavori cerca di mescolare la classica pixel art a varie tecniche pittoriche, dando luogo a scene molto personali che raccontano storie uniche. Il risultato finale, a parere di chi scrive, è semplicemente meraviglioso e il suo talento è innegabile. Nonostante Navarro non sia certo l'unico "esponente" della pixel art, infatti (forma visiva che tende di solito ad appiattire lo stile), trovo che i suoi lavori siano molto, molto personali e permeati da uno spiccato senso della composizione.

Qui sotto ti propongo alcune delle sue illustrazioni, mentre in coda trovi uno dei numerosi speed drawing che Octavi registra mentre lavora. Qui trovi il suo sito ufficiale: www.pixelshuh.com
















25.3.15

Wally Wood on Galaxy

Come ben sa chi mastica un minimo la storia dei comics americani, a metà anni '50 l'industria del fumetto a stelle e strisce conobbe un'epoca buia cadendo per anni in uno spaventoso periodo di magra. Nonostante tutto ci fu chi, come Wally Wood, non si fermò al palo e ne approfittò anzi per allargare i propri orizzonti. Fu così che cominciò un lungo e riuscito sodalizio con il mondo della fantascienza letteraria e, più in particolare, con la storica rivista pulp sci-fi Galaxy, per cui Wood sfornò centinaia di meravigliose illustrazioni. Eccone alcune tra le più belle.











23.3.15

Malika Favre (e sono due)


Ti ho già spiegato qui chi è Malika Favre e ti ho anche mostrato qualcuno dei suoi lavori. Nel frattempo, Malika ha realizzato parecchie altre illustrazioni e ha avuto il tempo di maturare e diventare, non sto esagerando, uno dei migliori talenti compositivi in circolazione. Il suo stile si è ulteriormente affinato a dimostrare, ancora una volta, che la semplicità premia.

Alcune delle sue illustrazioni tra quelle che ti propongo qui sotto, realizzate appunto negli ultimi tempi, sono pregne di una meravigliosa carica espressiva. Super portento, gran complimentoni a Malika.



















19.3.15

World of Logotypes vol. 1


Fonte di sapere e d'ispirazione sempre più indispensabile, il sito Internet Archive ha recentemente messo on line World of Logotypoe vol. 1, un agile volume da 120 pagine, enciclopedico testimone che esplora il trend grafico in voga nel ventennio che va dagli anni '60 agli anni '80.
Ci sono cose belle e brutte, com'è giusto che sia, ma è interessante notare come certe forme abbiano tenuto bene, nonostante gli anni che si portano sul groppone. Qui puoi sfogliare tutto il volume.






LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...