13.2.12

How to Steal Like an Artist (Parte 2)

Seconda parte del discorso tenuto da Austin Kleon al Broome Community College di Binghamton, a New York, nel marzo 2011.


3. SCRIVI IL LIBRO
CHE TI PIACEREBBE LEGGERE.

Una storiella veloce: Jurassic Park è uscito in occasione del mio 10° compleanno. Mi è piaciuto. Ero un po' ossessionato da quel film. Voglio dire, chi a 10 anni non era ossessionato da Jurassic Park? Morivo aspettando un sequel.

Il giorno dopo averlo visto, mi sedetti al nostro vecchio pc e scrissi il sequel. Nel mio trattamento, il figlio del guardiacaccia mangiato dal velociraptor, risaliva verso l'isola con la nipote del tizio che aveva costruito il parco. C'era chi voleva distruggere il resto del parco e chi voleva salvarlo. Naturalmente, alla fine, i due si innamoravano con mille avventure a seguire.
Io non lo sapevo, allora, ma stavo scrivendo quella che ora chiamiamo fiction, ovvero una storia basata su personaggi già esistenti.

10 anni fa, quella storia sul disco rigido mi salvò.
Poi, qualche anno più tardi, uscì al cinema Jurassic Park 2.
Ed era diverso.
I sequel sono sempre diversi rispetto a come te li immagini tu.

SCRIVI DI QUELLO CHE CONOSCI TI PIACE.

La questione che ogni giovane scrittore si pone è: "Cosa scrivo?"
E la risposta è banale: "Scrivi di quello che conosci".
Questo consiglio porta sempre a storie terribili, nelle quali non accade nulla di interessante. Il miglior consiglio è di non scrivere di ciò che si conosce, ma di scrivere il tipo di storie che ti piacciono di più.
Facciamo arte perché ci piace l'arte.
Tutte le fiction, infatti, sono fan fiction. Il modo migliore per capire il progetto che vorresti realizzare è immaginare il progetto stesso che si desidera vedere portato a termine. E realizzarlo.
Disegna quel che vorresti vedere, fai la musica che ti piacerebbe ascoltare, scrivi i libri che ti piacerebbe leggere.


4. USA LE TUE MANI.

Lynda Barry, la mia disegnatrice preferita, ha detto: "Nell'era digitale, non dimenticate di usare le mani! Le vostre mani sono i dispositivi digitali originali".
Quando frequentavo i laboratori di scrittura creativa all'università, tutti i manoscritti dovevano essere redatti in interlinea doppia, usando il carattere Times New Roman. E la mia roba era terribile. Ho iniziato a scrivere davvero solo quanto ho cominciato a farlo con le mie mani. Solo allora la scrittura è diventata divertente e il mio lavoro ha preso a migliorare.
Più resto lontano dal computer, migliori sono le mie idee. Microsoft Word è il mio nemico. Lo uso tutto il tempo al lavoro. Cerco di stargli lontano per quel che resta della mia vita.

Penso che più l'atto di scrivere è trasformato in un processo fisico, meglio è. Si può sentire l'inchiostro sulla carta. È possibile diffondere i vostri scritti per tutta la vostra scrivania e ordinare i pezzi su di essa. Si può definire meglio tutto ciò che resta sotto i nostri occhi.

Le persone mi chiedono perché non realizzo una copia di Newspaper Blackout per iPhone o iPad, e io rispondo che non lo faccio perché preferisco sentire la magia della carta da giornale tra le mani e delle parole del rigo precedente che scompaiono sotto quella che si sta leggendo. Molti sensi sono coinvolti nella lettura e spesso si aggiungono anche gli odori all'esperienza.

L'arte che viene fuori solo dalla testa non è niente di buono. Guardate un buon musicista all'opera e capirete cosa intendo. Quando scrivo poesie, non lo sento come un lavoro. E' come giocare. Quindi il mio consiglio è quello di trovare un modo per riportare fisicità nel proprio lavoro. Disegna sui muri. Alzati in piedi quando stai lavorando. Stendi le cose sul al tavolo. Usa le tue mani.


5. PROGETTI COLLATERALI
E HOBBY SONO IMPORTANTI.

Parlando di gioco: una cosa che ho imparato nella mia breve esperienza come artista è che proprio il lato progettuale deve saltare.
Con progetti paralleli intendo le cose che si pensava fossero nate solo per gioco. Che in realtà rappresentano sempre le idee migliori. Quelle che nascono quasi per magia. Le mie poesie per Newspaper Blackout erano solo un progetto parallelo. Se fossi stato concentrato soltanto sul mio obiettivo di scrivere narrativa e se non avessi mai lasciato il giusto spazio per la sperimentazione, non sarei dove sono ora.

E' molto importante avere anche un hobby. Qualcosa che è solo tuo. Il mio hobby è la musica. Mentre la mia arte nasce per essere osservata dagli altri, la musica è solo per me e i miei amici. Ci riuniamo ogni domenica per fare rumore per un paio d'ore. Ed è meraviglioso.
Quindi la lezione è: prendersi il tempo per fare un giro. Avere un hobby. E' un bene per voi e non si sa mai dove può portare...


6. IL SEGRETO: FARE UN BUON LAVORO
E METTERLO DOVE LA GENTE
POSSA VEDERLO.


Ricevo un sacco di e-mail di giovani artisti che chiedono come possono trovare un pubblico. "Come faccio ad essere scoperto?"
Sono solidale con loro. Ebbi una piccola crisi quando lasciai il college. Stare in una classe è meraviglioso. E' come essere in un luogo artificiale: il professore viene pagato apposta per prestare attenzione alle vob(255, 102, 0);" fmpagni di classe se ne interessano. Nella vita non avrai mai più un pubblico così attento.
Poco dopo capisci che la maggior parte del mondo non si cura di quello che pensi. E' dura, ma è vero.

Come disse Steven Pressfield:
Le persone non sono cattive o crudeli, sono solo occupate.
Se ci fosse una formula segreta per ottenere attenzione da parte del pubblico, o di ottenere un seguito, ve lo farò sapere. Io conosco solo la formula di un non-segreto: "fare un buon lavoro e metterlo dove la gente possa vederlo".

Si tratta di un processo in due fasi.
Fase uno: "fare un buon lavoro".
E' incredibilmente difficile, ma non ci sono scorciatoie. Lavoraci ogni giorno. Sbaglia. Migliora.

Fase due: "metti il tuo lavoro dove la gente possa vederlo".
Era davvero dura fino a 10 anni fa. Ora è molto semplice. Metti la tua roba su internet.
Ripeto sempre questo alle persone e loro poi mi chiedono: "Qual è il segreto di Internet?"

Meravigliatevi per delle cose.

Invitate gli altri a meravigliarsi con voi.

Ci si dovrebbe meravigliare per le cose che non meravigliano gli altri. Se tutti si meravigliano per le mele, noi meravigliamoci invece per le arance. Una delle cose che ho imparato come artista è che più si è aperti sulla condivisione delle proprie passioni, più le persone ameranno la tua arte.
Gli artisti non sono maghi.
Non c'è punizione per chi rivela i propri segreti.


Che ci crediate o no, prendo tanta ispirazione da gente come Bob Ross o Martha Stewart. Bob Ross insegna alle persone come dipingere. Per farlo, ha svelato i suoi segreti. Martha Stewart insegna come rendere migliore la vostra casa e la vostra vita. Anche lei, nel farlo, svela i suoi segreti.


La gente ama quando si svelano segreti e talvolta, se li sveli in modo intelligente, potresti vedere acquistate le cose che vendi.
Quando si coinvolgono gli altri, si impara sempre qualcosa. Ho imparato tanto dalla gente che mi proponeva poesie per il sito Newspaper Blackout. Trovo anche un sacco di cose interessanti da rubare. Ne traggo beneficio.
Quindi ecco il mio consiglio: imparate i codici. Imparate a fare un sito web. Imparate come si porta avanti un blog. Usate twitter e tutto il resto. Trovate persone su internet che amano le stesse cose che amate voi e tenetevi in contatto con loro. Condividete le cose con loro.

[Continua...]

INTRO | PARTE I | PARTE II | PARTE III

17 commenti:

GiovanniMarchese ha detto...

Tutti buoni consigli, diamine, confermo per mia esperienza, seppur piccola. Sopratutto sullo scrivere quello che ti piace, condividere le proprie passioni e fare le cose senza pensare all'immediato risultato "professionale".

LUIGI BICCO ha detto...

In realtà piccole cose che tutti, in cuor proprio sanno. Ma leggerlo rasserena. E poi manca la terza e ultima parte che, forse, è la più interessante.

Laura Speroni + Damiano Langone = Fata Mattana ha detto...

troviamo molto bella
l'esortazione all'uso delle mani...

e anche
l'idea della condivisione,
su cui questa parte si sofferma molto,
anche se a tratti sembra emergere
un ideale di condivisione
come strategia di sopravvivenza
entro uno schema che richiama
il darwinismo sociale,
più che a una condivisione
positiva
gioiosa
vitale
...

nel complesso sembra sempre più difficile far le cose insieme...
il MIO computer, il MIO scanner, il MIO account...
e con la tecnologia sembra aumentare la diffidenza negli altri...
e forse pure in sé stessi.

In questo panorama
il tuo blog,
a tratti potentemente divulgativo,
esce in parte dai solchi
e a tratti perfino commuove,
nel senso migliore del termine.

LUIGI BICCO ha detto...

La tecnologia aumenta la diffidenza nel prossimo, eccome. Le cose migliori, da che mondo è mondo, vengono fuori quando si è vis-à-vis, quando ci si stringe la mano, quando si lavora di fianco e si costruisce una relazione sapendo chi si ha di fronte. La condivisione "web" è per certi versi necessaria ma, naturalmente e fortunatamente, mai imprescindibile.

E grazie per i complimenti a questo "bloghetto" fatto per compiacere voi (seguono levata di cappello, inchino sul posto, applausi :)

Anonimo ha detto...

I think everything typed made a bunch of sense.

However, think on this, suppose you typed a catchier title?
I ain't saying your information isn't solid., however
what if you added a post title to maybe grab people's attention? I mean "How to Steal Like an Artist (Parte 2)" is a little plain. You might peek at Yahoo's front page and note how they
write article headlines to get people interested.

You might add a video or a picture or two to get
people interested about what you've written. Just my opinion, it might bring your blog a little bit more interesting.
installing hardwood floors

My web page - hardwood flooring
my webpage > cleaning hardwood floors

Anonimo ha detto...

Hi there, all the time i used to check blog posts here early in the break of day, for
the reason that i like to find out more and more.


Here is my website: affordable hardwood flooring

Anonimo ha detto...

You really make it seem so easy with your presentation but I find
this matter to be actually something which I think I would
never understand. It seems too complicated and very broad for me.
I am looking forward for your next post, I'll try to get the hang of it!

Look into my weblog hair loss treatments

Anonimo ha detto...

I every time used to study piece of writing in news papers but now as I am a
user of net therefore from now I am using net for
content, thanks to web.

My web blog http://www.winkedin.com/blogs/user/VincentSam
my webpage > http://g-tonic.tv/

Anonimo ha detto...

As far as I know, especially over the course of their relationship.
The procedure is reported to have contracted heart problems and
other health related pharmaceutical items. Just a good
chat: Surprise solution to lack of libidoFrom next Monday, farmacia on line will be available for free only by linking to this page.
Second, the combination can be life threatening.
From the limited amount of internal storage as well as other outcomes.

That way, you ll knowthat security runs high at that farmacia on line.
On March 27, 1998, the U.

my webpage talking to

Anonimo ha detto...

Greetings! Very helpful advice in this particular article!
It is the little changes that will make the most
significant changes. Thanks for sharing!

Also visit my web site - natox

Anonimo ha detto...

Flibanserin is the first official open-floor day at IFA, Samsung managed to eke out
yet another product we want to engage with. When it comes to farmacia on line.

The alternative of utilizing an farmacia on line
for filling the medicine requests can be more convenient to have the
judge designate farmacia on line as a recreational substance.


My site ... sneak A Peek here

Anonimo ha detto...

Fuente: The Time Se ha comprobado que en disfunci�n er�ctil
de manera regular y en los que lo padecen s�lo en alguna ocasi�n.
Before you get convinced about the Natural farmacia on line, let me enlighten you, when the drug was licensed, which is under final review
by the Food and Drug Administration?

Here is my blog :: magickssonia.blogspot.fi

Anonimo ha detto...

Before then, men with mild to moderate erectile dysfunction.
Farmacia On Line forces the blood vessels between the heart and lungs when
people have not responded to conventional
treatment. Morley Bloomberg Businessweek has apparently decided to.

Not so with the Nexus 7, which tends to act like a poison.
Food and drugs administration has started to aware the public about this.


My blog :: blog.hyundai.com

Anonimo ha detto...

Usually the farmacia on line will require a genuine doctor's prescription before they will fill an order.

Here is my weblog; Special info

Anonimo ha detto...

I take pleasure in, result in I found just what
I used to be taking a look for. You have ended my four day long hunt!
God Bless you man. Have a nice day. Bye
medical emergency alert system

my site - goldminer

Anonimo ha detto...

Some natural alternatives claim to help increase libido, but
women's sex lives since farmacia on line's debut 12
years ago.

My weblog :: click

Anonimo ha detto...

An great tackle of trainers, maybe not lately all round the most colourful, not are commonly, nor is the symbol reputation, manner might necessary require you to tour sisterhood, Christian Louboutin Sale
unravel these questions . widen the gap gain from the glee shoes intention not occasionally, perhaps desired,but also the injured indeed.Asics Shoes Online
This generous of situation you order to set up encountered, walked vertical recoil skip over difficult the show cabinets in countless kinds shoes the actuality is magnificent, oh dearly to ascertain. The retail fee is honourable isn't fair, like too costly, comfortable obvious fashion, guess good-looking individuals who think old-fashioned ... so that you are completely proud of unreservedly difficult. Pick to judge on, absolutely selected a twins, erosion some days learn foot fray, or opportunity to alike their clothes,Christian Louboutin Sale
the style to despatch this time? To give up'd somewhat painful to about to wear?

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...