23.11.10

Ben svegliato Signor Jobs



E' già pronto l'iPad 2 e, sembra, sarà molto diverso dal suo predecessore. Ecco cosa significa davvero correre ai ripari. Meglio tardi che mai. Non ci voleva uno scienziato per capire che qualche passo avanti era più che dovuto e alla fine l'ha capito anche (e soprattutto) chi doveva capirlo. Intanto lo prenderanno nel fracco tutti quelli che si sono precipitati a prendere il modello attualmente in commercio. Che tra sei mesi lo useranno come sotto bicchiere e poco più. Riporto quasi integralmente la notizia apparsa sul sito Zeus News, mettendo in neretto novità e implementazioni che potevano tranquillamente essere presenti già dalla prima incarnazione del tablet della mela morsicata. Un grande passo avanti se (e dico SE) tutte le nuove caratteristiche tecniche annunciate nell'articolo qui sotto saranno rispettate e il prezzo non salirà oltre la soglia dell'imbarazzo. Ma in fondo in fondo ho qualche dubbio.



Ecco come sarà l'iPad 2
La prossima versione avrà la fotocamera frontale, le porte USB, una CPU più potente e farà girare le applicazioni per Mac OS X. I lavori di progettazione dell'iPad 2 sarebbero a buon punto, se non addirittura già terminati: è quanto si evince dalle indiscrezioni apparse in Rete.

Apple avrebbe infatti preso contatti con tre società - Ibiden, Tripod Technology e TTM Technologies - per procurarsi i componenti necessari alla produzione del nuovo modello entro dicembre, in vista di un lancio ipotizzabile nell'aprile del 2011 secondo il ciclo annuale di aggiornamento dei prodotti tipico dell'azienda. Le informazioni sulle caratteristiche dell'iPad 2 sono ancora estremamente rare: è facile immaginare la presenza di una fotocamera frontale per sfruttare FaceTime, oltre all'aumento della RAM. Pare che anche il processore sarà rinnovato: una CPU basata su Cortex Arm A9 sostituirà l'attuale A4 e, forse, sarà in grado di far girare anche i software scritti per Mac OS X, segno del desiderio di Apple di unificare l'esperienza sui propri dispositivi.

In questo senso una conferma potrebbe venire dall'annuncio dell'integrazione di un App Store in Lion, ovvero Mac OS X 10.6, previsto per la prossima estate. Vi sono inoltre alcune indiscrezioni che parlano della presenza di porte USB (o miniUSB) sul corpo dell'iPad, per semplificare le connessioni. L'iPad 2 monterà inoltre i componenti necessari per connettersi alle reti GSM.

4 commenti:

Claudio Cerri ha detto...

Dubito che riesca a far girere anche le applicazioni mac os, anche se la cosa mi piacerebbe..e molto, ma mi sa che dovremo aspettare la terza gen per quello.... Spero di sbagliarmi.

LUIGI BICCO ha detto...

Dubito anch'io che ci si possa lavorare in photoshop, ma in fondo è meglio sapere di poterci provare, almeno :)

CyberLuke ha detto...

Io ho l'iPad già da qualche mese, ma credo non lo cambierò col modello nuovo: per me, è già un prodotto perfetto così com'è.
Non mi interessa poter usare le applicazioni macOSX (per quello ci sono già i portatili), della telecamera frontale me ne frego e RAM e CPU sono due acronimi che, chi usa iPad, non dovrebbe neanche conoscere.
La sua forza, la sua bellezza, è nell'essere un oggetto perfettamente usabile anche ad chi non ha alcuna cognizione di informatica.
È meravigliosamente trasversale, semplice e immediato... e se e quando uscirà la nuova versione, sarà solo per motivi commerciali.
Dammi retta... iPad è nato perfetto.

LUIGI BICCO ha detto...

Non so quanto possa ritenersi perfetto. Naturalmente dipende dall'utilizzo che se ne fa. Dal mio punto di vista, se devo collegarmi ad internet, ho il mio bel portatile, se devo leggere un libro, preferisco quelli di carta, se devo passare del tempo a giochicchiare, torno sul portatile. L'iPad, per ora, è un divertissement non per tutti. Potrebbero migliorarlo con qualche rpida mossa e trovargli anche qualche impiego un po' più pratico. Anche se in fondo ammetto che tante cose (parliamo di nuove tecnologie) stentano in questo scopo. E l'iPad è un oggetto affascinante. Ma di oggetti affascinanti è pieno il mondo. Aspettiamo di vedere cosa combinano con il nuovo modello.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...