6.9.12

V!P Volume Primo, disponibile gratis


Di Very Important Powers (V!P, per chi ne capisce) avevo già parlato a suo tempo qui. Di come gli autori (fuori di senno) Roberto Gallaurese e Ernest Yesterday abbiano avuto l'ardire di omaggiare la mia figura facendomi addirittura rientrare come personaggio nella loro serie, ve ne do un esempio qui sotto.

In basso a destra sulla cover dell'Espresso, please.

In alto a destra con tanto di ritratto invecchiato. A corredo di un articolo
per l'Eco del Potere, quotidiano diretto nientemeno che da Patrizia Mandanici.


In pratica, nell'universo narrativo di V!P, io indosso le vesti dell'esimio Professor Bicco, un attempato e saggio Docente di Scienze Supereroistiche all'Università degli Studi di Torino. Ma non solo. Il buon Roberto e il bravo Ernest hanno pensato bene di dedicare il frontespizio (pagina 2) ad una frase che all'epoca usai per descrivere il loro lavoro.


Ma adesso che ho finito di tirarmela, posso darvi la notizia vera, quella bella e buona. Da ieri sera è disponibile per il download gratuito (nei formati PDF e CBR) del primo volume di V!P. Un agile volume di oltre cento pagine che raccoglie tutta la prima serie e un anno intero di sudatissimo lavoro. Una storia in continua evoluzione, uno stile grafico che con il tempo è maturato non poco fino a trovare una dimensione propria. Una serie di rimandi e citazioni (spassosi e divertiti omaggi) a Maestri del fumetto quali Mike Mignola e Frank Miller, ai loro stili e ai loro modelli narrativi.






E di lavoro ce n'è davvero tanto, a guardare il "volume" nella sua interezza. Comprese alcune pagine in coda che raccolgono disegni a matita, un estratto della sceneggiatura e via discorrendo. La speranza (mia) è che comunque l'opera possa trovare un giorno la via della carta. Perchè a veder pubblicate certe cose invece di altre, ci si chiede come mai V!P debba rimanere relegato al solo formato digitale.

E ancora una volta faccio i miei complimenti agli autori e un augurio davvero sincero che la loro creatura possa rilevare l'attenzione che merita. Il Professor Bicco resterà di sicuro a guardare da vicino.

8 commenti:

Alberto Cerutti ha detto...

La tua citazione l'abbiamo messa come ultima cosa, e poi ci siamo detti:
"Adesso si che è una figata sta roba!" Grazie Mille di tutto!

CyberLuke ha detto...

Interessante.
Scarico e (appena ho un po' di tempo) leggo e torno a dirti.

michele petrucci ha detto...

Leggo volentieri anche io…:)
E anche io mi meraviglio che non si trovi un editore classico per una storia dal livello (almeno quello grafico) così alto.

LUIGI BICCO ha detto...

@ Alberto:
Ha! Allora è tutto merito mio. Voglio i diritti sulla vostra prima pubblicazione cartacea :D
Perchè prima o poi arriverà, eh.

@ Luca:
E' pure aggratis. Non so davvero cos'altro si può chiedere, a questi due ragazzi.

@ Michele:
Vero? Certi editori sono davvero strani forte. Ma come dicevo anche a loro, sono sicuro che si arriverà ad una meta soddisfacente.

Enrico ha detto...

Sto scaricando in questo momento.
Grazie della segnalazione.

Lex ha detto...

Però c'è un refuso proprio sotto al tuo ritrattino nella cover de L'Espresso.
C'è scritto supereroristiche invece di supereroistiche.

Lavoro interessante comunque. :)

sartoris ha detto...

livello eccelso, complimentoni sinceri!!!

LUIGI BICCO ha detto...

@ Enrico:
Prego e buona lettura :)

@ Lex:
Quindi si tratta di un "supererroristico". Ma al cospetto del buon dottore, tutto può accadere ;)

@ Omar:
Super! Io amo alla follia questi due ragazzacci.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...