5.12.11

Thierry Coquelet

Sono davvero pochi, una manciata, i caricaturisti attualmente in attività che mi piacciono davvero. Considero questa arte, più di altre, bisognosa di raffinatezza, percezione delle forme e degli spazi. Cose niente affatto semplici da "interpretare".

Uno dei caricaturisti più capaci è, in ogni caso, il francese Thierry Coquelet. Esperto prima di tutto nei ritratti femminili e attento a coglierne gli atteggiamenti più esotici ed erotici. Così com'è attento a cogliere le ruvidezze e le geometrie di quelli maschili.














Ed eccolo qui sotto all'opera su Tolstoj.


8 commenti:

La firma cangiante ha detto...

Davvero belli. Ottima la capacità dell'autore di caricare anche volti quasi privi di appigli. Non so se sono riuscito a spiegarmi.

LUIGI BICCO ha detto...

Ti sei spiegato benissimo. Michelle Pfeiffer e Brigitte Bardot rappresentano un esempio brillante, ad esempio.

La firma cangiante ha detto...

Giusto, e ci metto anche la McGraw :)

Pagas ha detto...

Molto interessante...

Ciao
Paolo

CyberLuke ha detto...

Coi ritratti ancora ci prendo, ma le caricature, ecco, quelle sono molto più difficili.
Chi le sa fare ha un vero e proprio dono.
E questo tipo, beh, mi pare ovvio, ce l'ha. ;9

LUIGI BICCO ha detto...

@ Dario:
Se fai un giro sul blog ce ne sono molte di più.

@ Paolo:
Ciao Paolo ;)

@ Luca:
Verissimo. La caricatura è arte a parte. Mi ci sono cimentato anch'io qualche volta, ma con risultati abbastanza freddini.

Enrico ha detto...

Spettacolo!
Ha un modo di lavorare strano, però. Intanto a vederle così pensavo che le tavole fossero più grandi e poi non usa maschere, fogli per appoggiare la mano, matite diverse... e il risultato è comunque strepitoso.
Che invidia...

LUIGI BICCO ha detto...

Vero. Sulla grandezza delle tavole ci ho pensato anch'io. Evidentemente il ragazzo si trova meglio su dimensioni ridotte :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...