28.10.11

LeBron James, secondo me





Ecco una mia illustrazione, da annoverare tra i lavori personali, dedicata a LeBron "King" James (soprannominato anche "The Chosen One", Il Prescelto), ala piccola dei Miami Heat. Un monumento di 203 cm di altezza per 113 kg di peso. A me però, non so perchè, è piaciuto ricordarlo come appariva fino al 2010, ovvero con la maglia dei Cleveland Cavaliers dove ha militato per sette stagioni prima di approdare sulle sponde di Miami, appunto, raggiungendo gli amici Dwayne Wayne e Chris Bosh.

Decisione improvvisa che sembra avergli dato ragione, visto che i Miami sono poi diventati campioni della Eastern Conference e perso solo la finale con i Dallas Mavericks per 4-2. Mentre i Cavaliers, privati del loro campione, sono arrivati ultimi nella Central Division con una percentuale che toccava appena il 23,2%.

A chi l'argomento dovesse risultare ostico, rimando ai risultati della stagione 2010-2011 e ai playoff 2011.

Che poi l'argomento centrale era l'illustrazione.
Ma sai com'è, uno si lascia trascinare facile.
..

10 commenti:

michele petrucci ha detto...

molto bella… prima o poi mi toccherà chiederti un ritratto con la tua tecnica…;)

LUIGI BICCO ha detto...

Grazie, Michele.
E ti svelerò un segreto segretissimo... non saresti il primo :)

CyberLuke ha detto...

Mi piace molto come riesci a rendere la morbidezza di alcuni elementi e la rigidità di altri.
Anche il retino a densità varaibile funziona alla grande.
Direi che ormai hai sviluppato una tecnica personale quanto efficace, tienitela stretta. ;)

LUIGI BICCO ha detto...

Grazie, Luca. E' proprio il percorso che ho cercato di intraprendere con tempo e pazienza. Sicuramente mi fa piacere sapere che qualcuno lo noti.

Fata Mattana ha detto...

Mancavamo da molto su internet e scoprirti ancora qui col tuo blog è stato molto bello...
Sei bravo a far tutto ma secondo noi il tuo pregio più grande è saper accettare e apprezzare il diverso da te...

Laura e Damiano, quelli che prima si nascondevano dietro un dito chiamato Zibibì e ora dietro un dito chiamato Fata Mattana...

LUIGI BICCO ha detto...

Carissimi Laura e Damiano, è stato invece un piacere da parte mia venire a sapere che voi siete tornati. Siete mancati per molto, troppo tempo.
Ben ritrovati e grazie per le belle parole :)

Gabriele Russo ha detto...

Molto bella!
Sembra che da un momento all'altro debba lanciarmi la palla.

LUIGI BICCO ha detto...

Grazie, Gabriele.
Direi che allora sto andando nella direzione giusta :)

Lorenzo ha detto...

seguo da molto il tuo blog e non ho commentato poche volte (se non 1) ma stavolta non posso non farlo! mi piace molto, tutto! sia la scelta dei colori che i diversi retini, veramente un bel lavoro complimenti!

LUIGI BICCO ha detto...

Che dire, Lorenzo, grazie di cuore. Ma sentiti libero e in dovere di commentare anche più spesso :)
Comunque di te mi ricordavo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...