5.12.13

Shorpy Historical Photo Archive


Ti giuro che io su Shorpy Historical Photo Archive ci passerei delle ore, a guardare quelle foto. Soprattutto quelle raccolte sotto l'etichetta Civil War. Fatti una cortesia e clicca per ingrandire. E' tutta roba vera. No photoshop. Una vera e propria miniera d'oro a cielo aperto.









E mica solo su quelle della Guerra Civile. Anche su cose tipo:






7 commenti:

Patrizia Mandanici ha detto...

Questi siti di foto li adoro. Grazie!

sartoris ha detto...

mi trovi finalmente - per una volta - preparato su una tua segnalazione (da buon fanatico del western e di Faulkner ho passato ore e ore in rete a cercare archivi iconografici sulla guerra civile americana e sulla grande depressione) (comunque grandi: sia le foto che le tue antenne capta-chicche!!! ;-)

LUIGI BICCO ha detto...

@ Patrizia:
Siamo 1 a 1. Tu mi hai fatto conoscere History In Pictures ;)

@ Omar:
A dire il vero immaginavo che tu lo conoscessi già :D

CyberLuke ha detto...

È incredibile che la fotografia esista da solo pochi decenni. È una tecnologia che, più di tante altre, ha cambiato non solo il mondo di chi c'era, ma soprattutto di chi è venuto dopo.
E, onestamente, la faccenda della smaterializzazione delle foto mi fa un po' paura. Mi ricorda, per dire, la storia dei floppy disk o delle videocassette che oggi nessuno può più leggere (e sono passati solo vent'anni). Una fotografia resta lì, visibile a tutti e senza bisogno di alcun supporto, per molto, molto più a lungo.

LUIGI BICCO ha detto...

E' un po' come il cane che si morde la coda, però. Una foto resta lì per molto più tempo, ma è in grado di fare il giro del mondo grazie alla sua controparte digitale. Come a dire che il digitale, probabilmente, gli ha allungato la vita.

O una cosa del genere, insomma :)

michele petrucci ha detto...

Wow!

LUIGI BICCO ha detto...

@ Michele:
E si, molto molto fighe (se proprio ci vogliamo esprimere in un certo modo :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...