19.6.12

I disegni onirico tantrici di Alfred

Alfred è un cartoonist francese classe '76, ora noto anche da noi per via dei suoi graphic novel pubblicati dalla Tunué. Ricordo solo alcuni dei titoli più interessanti: da Non Morirò da Preda a Perchè ho Ucciso Pierre (con Oliver Ka), da Octave (con David Chauvel) a un racconto breve su Napoli, Sguardi d'Autore per arrivare al suo ultimo libro, La Disperazione della Scimmia, in coppia con lo sceneggiatore Jeanne-Philippe Peyraud. E poi non si può non citare la sua serie, José, pubblicata on line su 8comix e realizzata in coppia con quell'altro portento del disegno che è Cyril Pedrosa.

Alfred cura un blog in francese ma con un titolo tutto italiano (non si sa perchè), L'Altro Ieri. Tra le sue pagine potete trovare diverse cose davvero interessanti. Ma i suoi sketchbook, i suoi disegni realizzati senza troppi perchè che richiamano correnti artistiche e cifre stilistiche di altri tempi, sono davvero notevoli. Per definirli azzerderei un termine: onirismo tantrico. Eccone qui sotto alcuni. Buona visione.


















12 commenti:

CyberLuke ha detto...

Interessante.
Non il mio genere, ma interessante.
Specie il tipo barbuto e occhiali da sole seduto in mezzo tutte quelle carabattole.

michele petrucci ha detto...

Molto belli… titolo italiano… sarà perché Alfred parla bene l'italiano e per un po' è vissuto qua.
A Napoli mi ha detto che nel futuro si trasferirà a Roma.

GiovanniMarchese ha detto...

C'è da dire che Alfred è di origini italiane anche. Avevo letto da qualche parte, se non ricordo male, che il suo cognome dovrebbe essere Bernardi. Ad ogni modo, è un autore pregevole eppure umile. Oltretutto nonostante collabori con diversi sceneggiatori riesce sempre a imprimere il proprio stile al racconto. Una lezione per tutti quelli che credono che disegnare su sceneggiature e storie altrui sia "penalizzante". Tutto l'opposto. Grande Alfred!

Giulio ha detto...

Bei disegni. Lasciato in libertà, Alfred è quasi più bravo che nei suoi fumetti.
Nel caso ti fosse sfuggito, ti segnalo che è uscito in Italia Portugal di Cyril Pedrosa, inizialmente serializzato su 8comix. Costa un pò, ma mi sento di consigliartelo vivamente, anche per i disegni meravigliosi :)

LUIGI BICCO ha detto...

@ Luca:
Quella è particolarmente curata rispetto alle altre. La trovo bellissima anch'io, si.

@ Michele:
Ecco. Qui e lì in qualche post trapela il suo amore per l'Italia, in effetti.

@ Giovanni:
Io invece non sono riuscito a trovare nessun cenno biografico particolare, su di lui. A stento ho capito che è francese. E' francese? Comunque è un grande, sono d'accordo. I suoi lavori sono sempre diversi e ricercati. E il fatto di lavorare volentieri anche su sceneggiature altrui è tipico dei NON italiani :)

@ Giulio:
Altrochè se so di Portugal. E' che non mi è ancora capitato tra le mani. Manco da una fumetteria da un paio di mesi almeno. Il prezzo è "importante" è vero, ma si tratta di un volumone bello corposo. Comunque grazie lo stesso, Giulio, mi hai ricordato che posso ordinarlo e farmelo tenere da parte dal mio spacciatore di fumetti preferito :)

Zibibì ha detto...

Grazie Luigi
del tuo instancabile lavoro di minatore di talenti...
A me piacciono moltissimo i disegni free, specie quello con l'uccello sopra il cane... :D
Se interessa ho scoperto che il vero nome di Alfred è Lionel Papagelli...

Zibibì ha detto...

ah, minatore non nel senso di uno che mina i talenti, ma di uno che scava e li rende visibili a tutti...
:D

ari ha detto...

che bella definizione!!

davide garota ha detto...

Apprendo che il volume Portugal è uscito in Italia. Quel libro dev'essere splendido.
Perchè nessuno me lo ha detto che è uscito?
Perché?
Non ve ne voglio, comunque. Tanto io appena ho i soldi compro l'originale in francese su Amazon.

LUIGI BICCO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
LUIGI BICCO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
LUIGI BICCO ha detto...

@ Zibibì:
Grande scoperta!!! Si, mi interessava eccome. Cercare notizie sue digitando su google solo "Alfred" è risultato frustrante. Grazie per la segnalazione, allora, e per i soliti complimenti. Sto lavorando per cercare di essere anche più "minatore" di me stesso :)

@ Ari:
Concordissimo!

@ Davide:
Io ne avevo parlato brevemente, ma è passato parecchio tempo. Valuta tu se prenderlo in francese, però. Su amazon.fr c'è scritto che il volume costa 35 euro (qui). Quindi più dell'edizione italiana della Bao Publishing (che invece trovi qui).

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...