21.7.10

Bast"e"rdi Ingloriosi

Nei migliori film di Tarantino i momenti di tensione arrivano al proprio apice quando un piccolo avvenimento, spesso addirittura banale, scatena un cambio di registro improvviso che ribalta la situazione. Si entra in stallo ed entrano in scena un silenzio pesante e un nervosismo che prende alla bocca dello stomaco. Come quando in Inglorius Basterds, il finto soldato tedesco sbaglia nel semplice gesto di fare un tre con le dita all'osteria. Tutto si può dire di Tarantino, tranne che non abbia un gusto molto ricercato per alcune inquadrature. E quegli elementi di rottura all'interno delle scene più drammatiche sono quelle che, in un modo o nell'altro, ti rimangono in testa.

O almeno rimangono in testa a me. Infatti...


2 commenti:

Chiara Chìa Filincieri ha detto...

Ciao! Passavo di qui :)
Complimenti per i tuoi lavori, mi piacciono tanto! Tornerò a leggerti :)
Un saluto
Chìa

LUIGI BICCO ha detto...

Grazie, Chiara. Sei gentile. Anche in te scorre forte la passione per il disegno. Brava!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...