8.4.16

Rebecca Universe


La signorina dall'aria affabile nella foto qui di fianco è Rebecca Sugar, animatrice e sceneggiatrice americana classe '87. Ancora giovanissima inizia a lavorare sugli storyboard di Adventure Time, ma la cosa che la rende davvero speciale è che a soli 25 anni (25!) prende accordi con il canale digitale Cartoon Network (di proprietà della Time Warner) e crea, scrivendola da autrice completa, una serie animata che parte nel 2013 e che fino ad aggi ha raccolto solo recensioni e critiche entusiastiche: Steven Universe.
Questo non solo l'ha resa la prima donna in assoluto ad aver creato un programma per il canale in questione, ma anche una delle più giovani autrici in circolazione.


Perché te ne parlo? Semplicemente perché guardandolo con mio figlio, con il tempo mi sono fatto l'idea che Steven Universe è una delle serie animate per ragazzi più belle e interessanti che siano mai state realizzate, pregna com'è di una spicatta fantasia senza vincoli che riesce a saltellare agilmente da un genere narrativo all'altro (per quanto alla base poggi su una fantascienza genuina e purissima).

Da Wikipedia:
"Nella cittadina terrestre di Beach City vivono le "Crystal Gems", una specie extraterrestre che protegge il pianeta da mostri e minacce di ogni tipo. Questo gruppetto - formato dalle uniche Gemme rimaste sulla Terra - è composto da Garnet, Ametista, Perla e Steven, un ragazzino per metà Gemma e per metà umano. La maggior parte dei luoghi visitati dal quartetto sono antichi santuari o luoghi un tempo di grande importanza per la cultura delle Gemme, ora caduti in rovina da migliaia di anni. Gli artefatti che trovano nel corso delle loro avventure sono in realtà Gemme che hanno perso il controllo sui loro poteri dopo una grande guerra del passato, diventando corrotte e pericolose, ."
Oltre a delle storie mai banali, la serie è avvolta in un ovattato romanticismo nostalgico, merito in primo luogo delle idee meravigliose della Sugar, appunto, e poi di una colonna sonora minimale ma curatissima e di una serie di fantastiche "location". 








In ogni caso, proprio per via di certe idee, Steven Universe è stato censurato un po' qui e un po' lì. Sono recentissime le critiche dei fan per i tagli operati da diverse tv europee (da evidenti scribacchini frustrati) sulle scene dolcissime e romantiche tra due personaggi femminili (e su parecchie altre cose, come spiega bene il sito afNews in questo post). Come sai, certe cose vanno ancora un po' così e ci si ostina a nascondersi dietro un dito in nome di una finta morale che nessuno ha mai imposto a nessuno.

Per tornare a noi, come dicevo più sopra, il fatto è che Steven Universe è una delle opere animate più sensibili in circolazione, proprio per via del suo taglio poetico, ma allo stesso tempo moderno e privo di preconcetti. Viene da chiedersi se questo è SOLO un cartone per ragazzi. Probabilmente si, ma molto probabilmente anche no. Prova a dare un occhio alla clip qui sotto che racchiude in parte lo spirito della serie.


La Sugar ha descritto l'idea alla base della serie come "un'evasione inversa dalla realtà", dove i personaggi di fantasia diventerebbero interessati alla vita reale solo cercando di parteciparne e concludendo che il personaggio di Steven, ispirato alle fattezze del suo fratellino più piccolo, è la perfetta rappresentazione di questa "storia d'amore tra fantasia e realtà".

Ho quarant'anni e non dovrei star qui a difendere una serie animata per ragazzi (e non). Non per via dell'età ovviamente, che per crescere c'è sempre tempo, ma perché una serie animata come Steven Universe, in un mondicino senza preconcetti, dovrebbe difendersi da sola.

 

E quanto è bella la sigla di chiusura?

7 commenti:

Diego ha detto...

Il fatto che Rebecca Sugar abbia lavorato su Adventure Time è significativo. Steven Universe è un po' figlio di quella stupenda serie e insieme alla mini Over The Garden Wall compone il fiore all'occhiello di un network che sembra puntare anche sulla qualità.

LUIGI BICCO ha detto...

@ Diego:
Verissimo. Diciamo che avendo un bimbo di quasi cinque anni, Cartoon Network è stata anche un po' la nostra salvezza. Oltre a quelli che citi, infatti, quando in tv passano cose come Gumball, The Regular Show, Uncle Grandpa o Teen Titans, siamo tutti un po' più contenti.

La firma cangiante ha detto...

Ma la serie è visibile altrove, tipo su tubo o simili che con gli orari della tele noi non ci si sta molto dietro. Effettivamente sembra molto carina, un'occhiata gliela daremmo volentieri.

LUIGI BICCO ha detto...

Sul tubo trovi davvero pochissimo, purtroppo. Ti consiglio al limite di tenere d'occhio il palinsesto di Boing che lo passa in tv abbastanza spesso, tra mattina e pomeriggio (compresi i fine settimana). QUI trovi i programmi del canale.

La firma cangiante ha detto...

Mmm, lo danno alle 10.00 da quel che dice il sito, un po' dura per noi... :(

LUIGI BICCO ha detto...

Guarda, caso vuole che proprio in questi giorni abbiano rivisto il palinsesto inserendo ad ogni ora del giorno quella cagata (ops!!! scusate bambini) di Alvin. Ho visto però che sabato e domenica hanno lasciato Steven Universe a partire dalle 19.10. Prova.

numero verde gdf suez ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...