6.3.15

Di figli della notte, donne di spada e avventurieri del mare, ma soprattutto di Howard


La collana Urania Horror continua la sua lenta marcia e con l'ottava uscita (che dovrebbe già essere in edicola) si presenta con il primo di due volumi antologici organizzati in modo da raccogliere parte dei racconti horror del bardo di Cross Plains, mister (leviamoci il cappello) Robert Ervin Howard.

Sotto il titolo I Figli della Notte, quindi, ci troverai: "foreste maledette, esseri con la testa di lupo, serpenti che appaiono in sogno e la Cosa che salì dal profondo. Ma anche uomini che combattono il male con la spada, perché quando i demoni prendono forma terrena e sciamano nel mondo, possono essere fermati con la forza dei migliori".
I racconti horror di Howard, accompagnati dalle leggende dei tempi più remoti, sono gli stessi in cui affondano le radici i miti oscuri lovecraftiani.
Solomon Kane, Bran Mak Morn e altri personaggi dell’universo nero di Howard si battono quindi contro il soprannaturale, mentre nei racconti “regionali” la scena si sposta ai nostri tempi, nel southwest dei deserti o tra le acque delle paludi, dove i discendenti degli schiavi ancora oggi praticano il voodoo.


Negli ultimi mesi sembra essersi lietamente destata l'attenzione su Howard e sui suoi scritti meno noti o addirittura inediti. La Elara, infatti, ha di recente pubblicato anche i bellissimi volumi Dark Agnes - Donna di Spada, con le storie della bella e pericolosa spadaccina ambientate nella Francia del '500, e Gli Avventurieri del Mare ("sanguinose, emozionanti storie di pirati, bucanieri, battaglie e conquiste").
In ogni caso parliamo sempre e comunque di una prosa, quella di Howard, meritevole assai di attenzione, quindi che te lo dico a fare?

P.S.: Te ne sto parlando non a caso, visto che sto preparando un post su Howard, e sul suo Conan in particolare, che la metà potrebbe pure bastare.

6 commenti:

Alberto Camerra ha detto...

Nuff Said.
Vedi di parlar piano quando citi Howard; che ha su di me l'effetto di una Red Sonja personificata.
;-)

LUIGI BICCO ha detto...

Vedrai, vedrai ;)

mario ha detto...

Salve, a quanto ne so la collana Horror di Urania non e' periodica, per questo mi chiedevo quando uscira' il secondo volume di quest'opera che sto apprezzando molto. Nella mia citta' e' difficile trovarne una copia, quindi sapendo quando uscira' il secondo volume mi aiuterebbe a non perderlo. Grazie!

LUIGI BICCO ha detto...

Ciao Mario. Urania Horror non spacca il capello in quanto a puntualità, ma ultimamente sono sempre riusciti a piazzarne più o meno uno ogni quadrimestre. L'annuncio ufficiale non c'è ancora, a meno che non sia presente sul volume stampato che non sono ancora riuscito a prendere. Dovessero decidere di far seguire subito il secondo volume (com'è probabile), presumo dovremo aspettarcelo in edicola per luglio. Forse anche prima.

Mario Raciti ha detto...

Salve Luigi, grazie per la risposta. Quando ho presto questo primo volume (mio primo acquisto di Urania), credevo che la collana fosse mensile, poi facendo qualche ricerca ho scoperto che invece è "aperiodica". Non credevo ci volesse tanto per il secondo volume. Pazienza.

LUIGI BICCO ha detto...

Solo Urania Horror è quadrimestrale. Di quelli classici (di fantascienza, tanto per intenderci) ne escono un paio al mese, più lo speciale Millemondi che è trimestrale. Sul blog ufficiale trovi tutte le uscite. In ogni caso, quando si parla di Howard vale la pena aspettare ;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...