4.6.12

I luoghi che non esistono di Lauren Marsolier

Lauren Marsolier è una fotografa francese che affronta il tema della transizione. Attraverso tre serie di progetti, Transition part 1, Transition part 2, Transition part 3, prova a raccontare visivamente che cosa definisce questa sensazione percettiva, di passaggio:
"La fase transizionale che ci fa sentire in un posto
in cui non riusciamo ad identificarci del tutto"












[ via | Il Post ]

5 commenti:

Claudio Cerri ha detto...

Foto stupende, la composizione è da manuale. Grazie per avermele fatte conoscere

CyberLuke ha detto...

Uhm... non riesco a capire bene se c'è fotoritocco su questi scatti.

LUIGI BICCO ha detto...

@ Claudio:
Ehilà Claudio. Felice di averle segnalate :)

@ Luca:
C'è, c'è. Per ammissione stessa dell'autrice, la composizione, qui e lì, è volutamente artefatta. Così come certe linee d'orizzonte appaiono volutamente "aliene". La questione è che sono fatte benissimo, nella loro semplicità.

Enrico ha detto...

Queste immagini rappresentano alla perfezione i "non luoghi" tipici dei sogni. Quei posti che riconosci ma che allo stesso tempo ti sono alieni.
Mi colpiscono molto.

LUIGI BICCO ha detto...

@ Enrico:
E' vero. Sono onirici al punto giusto. Ho voluto affiancare il trittico alla fine del post perchè è un'immagine che, più delle altre, è disturbante e stranamente conciliante allo stesso tempo.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...