11.1.11

Quei 15 dischi degli anni '00...

Parlo di quelli che, in un modo o nell'altro, mi sono rimasti attaccati addosso e che mi hanno regalato ore e ore di buonissima compagnia. A dire il vero i dischi che ho ascoltato e che mi sono davvero piaciuti sono stati ben più di questi 15. Ci sarebbero da citare anche Miles Davis, Lester Young, i Koop, i Lynyrd Skynyrd, i Kraftwerk, Kenny Burrell, Sting, gli Efterklang, Elio e Le Storie Tese, Caparezza, Dexter Gordon, Donald Fagen, Jamiroquai, Bjork, le Sleater Kinney, Brian Eno, Paolo Fresu, Thelonius Monk. E dio solo sa chi altro. Ma qualcuno di questi è ben più vecchio di questi ultimi dieci anni e poi ho detto che i dischi dovevano essere 15. Altrimenti quanto ci avrei messo a mettere su 'sto post?

C'è coerenza tra questi 15 dischi? No. Quando si parla di musica non c'è mai davvero coerenza. Diffidate da chi vi dice il contrario. Però c'è un bel po' di generi musicali diversi, qui sotto. Per tutti i gusti.














9 commenti:

CyberLuke ha detto...

Beh, gusti tutt'altro che scontati, e variegati pure!
Mi fa piacere che apprezzi (sarebbe già tanto conosci) i Kraftwerk.
Peccato non ci siamo beccati Torino, ma a TorinoComics dovrei di nuovo essere là.

LUIGI BICCO ha detto...

Peccato, si. Beh, magari questa volta un pensierino a Torino Comics devo farcelo. Era un po' che saltavo. Ma quest'anno dovrei vedere già un po' di persone.

I Kraftwerk sono immensi. Basta dire che senza di loro, molta buona musica elettronica contemporanea non esisterebbe neppure.

Roberta la Dolce ha detto...

Condivido almeno una buona metà delle tue scelte! ;-)

Alessandro ha detto...

grande disco Get behind me Satan.. il cd si è rovinato a furia di ascoltarlo

LUIGI BICCO ha detto...

Ciao Roberta.
Benvenuta da queste parti. Una buona metà? Ma allora ascolti proprio della bella musica :)

Alessandro,
è con quel disco che ho cominciato ad ascoltare davvero i White Stripes. E' un lavoro davvero completo e strutturato. Un'esperienza sonora davvero notevole.

Alberto Camerra ha detto...

Ottimi gusti, Luigi. Tra le altre cose quello di Bowie lo posseggo anche io.
:)

LUIGI BICCO ha detto...

Bellissimo triplo disco. In tre dischi, c'è la Storia della musica con la S maiuscola.

santpir ha detto...

con certi NOMI (scusate ma doveva essere scritto solo in maiuscolo), mi sarei aspettato una menzione a Bjiork... o al nostro italiano Fausto Rossi.... cmq complimenti, vedo che attingiamo dallo stesso portafoglio musicale...

LUIGI BICCO ha detto...

Ciao Santpir.
Ho infatto citato Bjork all'inizio del post. Per me è stata molto presente, in questi dieci anni. Ma non con gli ultimi album, bensì i primi. Vespertine è un grandissimo disco, ma non l'ho ascoltato tanto quanto altre cose. I suoi ultimi album sono comunque lavori molto difficile, credo.

Grazie per i complimenti, allora, e a questo punto li giro anche a te, visto che attingi anche tu dallo stesso calderone ;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...